Come gestire un ufficio in csa

Come gestire un ufficio in casa

Il post che segue è dedicato a me. Alle mamme che lavorano da casa, a tutte quelle che vorrebbero farlo e, inoltre, ai molti professionisti che adottano formule di smart working e telelavoro. Siamo in tanti, ho scoperto, e non solo tra professionisti della comunicazione, giornalisti, free-lance, blogger, copywriter e social media manager. Siamo parecchi, vorremmo forse essere ancora più numerosi. Vorrebbero, forse, praticare il telelavoro molte mamme, che nella vita di tutti i giorni si trovano a conciliare la gestione del lavoro e della famiglia, con tutte le difficoltà del caso.

Il post che segue è dedicato a tutti coloro che intendono gestire un ufficio in casa, vorrebbero farlo o stanno per farlo.

Non mi piace spesso giocare di narcisismo, oggi però voglio proprio citare www.networkmamas.it e l’ultimo lavoro che è nato sulla piattaforma.
Nasce quasi per caso, da una domanda posta al volo su un gruppo di Facebook.

“Se facessimo una guida su come gestire un ufficio in casa, scritta da Mamas mumpreneurs?”

Un gruppo di mamme professioniste si attiva ed eccoci qua. L’e-book “Organizziamo l’ufficio in casa” è pronto,  annovera già circa 300 download. Vi si trovano indicazioni utili su come arredare uno spazio dedicato al lavoro tra le mura domestiche; come gestire i confini “psicologici” e dunque di concentrazione, del nostro ufficio domestico; consigli sui tool migliori per gestire agende e carichi di lavoro, spunti per il decluttering, ma anche per attività di promozione e perfino di Seo.
C’è tutto? No e, lo sappiano bene, non è un testo perfetto. E’ un inizio ed è, soprattutto, un esempio di

che cosa si può ottenere quando c’è un buon lavoro di squadra.

Aspettiamo nuovi contributi, commenti, critiche. Come gestire un ufficio in casa è un interrogativo tuttora aperto, per noi, ma anche un buon punto di partenza per cimentarsi su esperienze nuove.