Comunicato stampa per un'azienda

Comunicato stampa per un’azienda

Pensavo a come si scrive il comunicato stampa per un’azienda quando, sfogliando una banca dati, ho trovato l’immagine che vedi sopra. È una sala riunioni, perfetta per illustrare un post dedicato a come fare ufficio stampa aziendale, per una grande impresa o una PMI. Eppure, c’è qualcosa che non mi piace in questa foto.  Manca qualcosa, che dici? È un’immagine vuota: non ci sono persone sedute, nessun relatore, nessun direttore generale che parla agli agenti, nessun rappresentante di marketing e di comunicazione. Questa foto assomiglia ad alcuni comunicati stampa aziendali: testi che, in apparenza, hanno tutto, ma sono inefficaci.

Come scrivere un comunicato stampa per un’azienda?

Una fotografia ambientata, un ufficio con impiegati alla scrivania o persone che conversano, sarebbe stata molto più vivida di questa sala vuota.

Il difetto più ricorrente di un comunicato stampa aziendale è il contenuto.

La notizia, se c’è, affonda in un tono di voce promozionale. Il succo del discorso è immerso in un registro linguistico “aziendalese”, una sintassi strutturata, quasi burocratica, uno stile formale che appesantisce la lettura.
Ogni contesto ha il suo tone of voice e i comunicati stampa non sono un messaggio di Whatsapp, dal linguaggio confidenziale. Nella maggior parte dei casi, però, un eccesso di formalità nasconde un problema: la paura di comunicare.

Scrivi la notizia

In molte imprese, la comunicazione verso i giornali vive una contraddizione irrisolta. C’è una novità da divulgare, ma c’è qualcosa da non dire perché non lo sappia la concorrenza. Il timore di dare all’esterno informazioni riservate è una resistenza fortissima e pervasiva: coinvolge l’ufficio stampa interno, rende difficile il lavoro dell’agenzia esterna.
Per scrivere un comunicato stampa per un’azienda, il primo passo da compiere è selezionare le informazioni:

  • la notizia, necessaria in un testo che voglia essere letto dal giornalista e non cestinato
  • contenuti di approfondimento che diano un quadro completo.

Prima di scrivere il comunicato stampa, azienda e ufficio stampa troveranno un accordo su quali informazioni è possibile divulgare ai giornali.

Una press release lacunosa, dove il contenuto viene enunciato, ma non spiegato, è quasi sempre inutile.

L’agenzia di comunicazione, dal canto suo, può dimostrare facilmente che si può scrivere un’efficace nota per la stampa senza diffondere segreti industriali.

Struttura della press release

Il comunicato stampa per un’azienda rispetta il formato di qualsiasi altra press release. Dal punto di vista della formattazione:

  1. carta intestata, logo dell’azienda e dell’agenzia
  2. intestazione e piè di pagina con dati aziendali
  3. titolo, sommario, capoverso che dà subito la notizia
  4. informazioni tecniche o aziendali di dettaglio
  5.  dichiarazione del responsabile aziendale o del direttore generale o dell’amministratore delegato.

Il testo rispetta la regola delle 5 w e ha un tono di voce coerente con l’immagine aziendale.
Il comunicato stampa per un’azienda, nel migliore dei casi, non deve avere:

  • errori grammaticali, ortografici o di sintassi
  • refusi
  • eccesso di maiuscole
  • errori nei nomi propri e nelle cariche aziendali
  • errori nei nomi di destinazioni e nei contatti per la stampa e per il pubblico.

La dichiarazione del direttore

In gergo lo chiamiamo il virgolettato: è la dichiarazione di un responsabile aziendale, l’amministratore delegato, il presidente o il direttore generale. La dichiarazione ufficiale è spesso presente in un comunicato stampa per un’azienda ed è molto apprezzata dai giornalisti.

Il rischio di scrivere un testo vuoto, nel virgolettato, è altissimo.

Per timore di diffondere un messaggio compromettente, la dichiarazione del direttore è spesso una lista di aggettivi senza contenuto.

“Sono molto contento di annunciare che”. “Siamo orgogliosi della nostra azienda leader di mercato” sono espressioni ammesse se, nel proseguire del discorso, viene dato un contenuto reale.

Un buon addetto stampa è in grado di persuadere il direttore generale a pubblicare, nel comunicato stampa, una dichiarazione utile ai giornalisti, con un contenuto che sia la sintesi della notizia e dia una chiave di lettura significativa.

Comunicato stampa per un’azienda: le conclusioni

Come in ogni altra press release, in chiusura il comunicato stampa per un’azienda dà un riepilogo dei contenuti, un brevissimo commento e segnala i recapiti per il giornalista. So che in passato sono esistiti comunicati stampa aziendali senza i contatti in calce: dimenticali.

Ricorda: dai giornalista la possibilità di contattare l’azienda.

Saranno molto gradite risorse aggiuntive, per approfondire la notizia, come link ad altri comunicati, titoli e dati di indagini correlate, indicazioni di fonti dirette e indirette.