comunicato stampa turistico

Comunicato stampa turistico: to do list

Oggi voglio suggerirti come scrivere un comunicato stampa turistico. Lo userai per fare ufficio stampa di un albergo, un villaggio o un agriturismo per andare in vacanza. Se, inoltre, devi comunicare le attrazioni di un territorio, di un comune o di una regione, queste brevi indicazioni di metodo ti saranno utili.

Esiste uno schema di comunicato stampa turistico?
In che cosa è differente da un comunicato di prodotto o dal format classico di una press release?

Una nota per la stampa rispetta sempre dei principi di base. La piramide rovesciata, le 5 w che si applicano all’articolo di giornale, sono una guida anche per gli uffici stampa.
Il comunicato stampa turistico non è da meno. Per molti aspetti, assomiglia al comunicato stampa di evento, di cui ho già parlato. C’è un elemento, però, che connota i comunicati stampa destinati a giornali di viaggio ed è il tipo di notizia trattata.

Comunicato stampa turistico: dov’è la notizia?

Se lavori nella comunicazione di ente del turismo, nelle relazioni esterne di un hotel o di un tour operator, ti sarai trovato a scrivere un press kit per promuovere una destinazione presso i giornali. Il tuo obiettivo è far parlare la stampa con articoli descrittivi del luogo o della struttura.
Il giornalista, dal canto suo, ha bisogno di un buon motivo per scegliere il tuo comunicato fra gli altri.
Può essere un fatto nuovo che caratterizza il territorio, un avvenimento, una nota di merito di cui hanno parlato in pochi. Segnalo, ma senza essere esaustiva, altre possibilità:

  • la destinazione ha visto un importante afflusso di visitatori
  • un personaggio famoso è stato là
  • il luogo merita di essere visto ed è sconosciuto ai più
  • si sta avvicinando la stagione in cui è più indicato soggiornare in quella località.

Il comunicato ha ragion d’essere se c’è una notizia, l’ho già scritto. Per il comunicato stampa turistico, però, può accadere qualcosa di diverso. Per uno speciale di approfondimento su un territorio o un articolo che suggerisce mete per le vacanze, un press kit senza particolari novità, ma ben strutturato, risulterà interessante per il giornalista.

Dove sbagliano gli uffici stampa

Ho lavorato nella redazione di un giornale di turismo e ho raccolto le opinioni di molti giornalisti di viaggio e travel blogger. Dove sbagliano gli uffici stampa quando scrivono i comunicati?
La lamentela più frequente:

i comunicati stampa turistici sono inutilmente promozionali. Carichi di retorica, senza dati utili per raccontare una storia.

Come i comunicati stampa di prodotto, anche i press kit per i giornali di viaggio devono e possono parlare bene di una destinazione. Il modo migliore per farlo non è usare aggettivi o avverbi di lode, ma descrivere, ad esempio:

  1. che si può fare per divertirsi
  2. quali tipologie di turisti frequentano di più la destinazione
  3. che cosa si mangia di unico

Comunicati stampa per giornali di viaggio: essere precisi

Molti comunicati ad argomento travel hanno un difetto: le informazioni di contesto sono imprecise e poco approfondite. Se fai ufficio stampa per una località di mare in Sardegna, forse consideri normale citare solo il nome del suo comune: ti consiglio di non dimenticare di aggiungere la provincia e la regione.
Non è solo per dare un contenuto completo. Ricorda:

tutto quello che fai per facilitare il lavoro del giornalista aumenta la probabilità che il tuo comunicato stampa diventi un articolo.

Nota: se pensi che ti stia dando consigli troppo banali, fai un giro nelle redazioni dei giornali e leggi la maggior parte dei comunicati stampa turistici che arrivano…

Altre informazioni di approfondimento, note storiche e geografiche, curiosità, aneddoti, ricette e informazioni gastronomiche, saranno gradite ai giornalisti di viaggio.

Come viaggiare: informazioni pratiche

I dettagli pratici, utili al pubblico, sono il tesoro più prezioso del comunicato stampa turistico. Sto parlando delle notizie che aiutano davvero le famiglie a scegliere una vacanza:

  • come si raggiunge la destinazione?
  • offre itinerari e occasioni di escursioni all’aperto? Quali?
  • le passeggiate sono per escursionisti esperti?

Se vuoi scrivere un comunicato stampa turistico di valore, puoi aggiungere anche altre informazioni.
Mi riferisco a nozioni che, spesso, conosce soltanto chi ha visto la destinazione:

  • quel sentiero è davvero accessibile ai passeggini?
  • la spiaggia è molto affollata nella stagione estiva?
  • la località è spesso ventosa, umida e afosa?
  • la struttura è realmente family friendly?

Hai altri suggerimenti da aggiungere per scrivere un comunicato stampa turistico efficace?
Scrivili nei commenti.