piccoli business

Consulenze di comunicazione per piccoli business

Come funzionano le mie consulenze di comunicazione per i piccoli business? E’ una domanda che pongono spesso molte PMI e liberi professionisti.  Alcune imprese sono emerse da poco tempo dalla congiuntura economica negativa; sanno di non poter stanziare grandi somme per progetti di marketing e comunicazione.
Alcuni giovani partite Iva, professionisti che hanno da poco avviato un’attività in proprio hanno un problema analogo. Vogliono intraprendere azioni per farsi conoscere, ma hanno a disposizione risorse di denaro limitate.

A chi si rivolge a me per avere consulenze di comunicazione per piccoli business, la mia prima risposta è un lavoro di analisi. Insieme al mio interlocutore ci confrontiamo sul contesto di mercato in cui si muove, sulla strategia adottata finora, sulle sue aspettative e sull’ammontare esatto del budget che è in grado di spendere sui progetti futuri.
Questa disamina, banale solo in apparenza, ha l’effetto di aiutare il cliente a vederci chiaro: che cosa significa fare comunicazione e, soprattutto, sui suoi obiettivi.

Alcune semplici domande aiutano me a capire quali sono le aspettative del cliente in merito a un progetto di ufficio stampa, di promozione o di maggiore visibilità sul web.

A che cosa pensavi quando ti sei rivolto a me?
Qual è l’obiettivo che vorresti raggiungere con il progetto di comunicazione?

Passo dopo passo, nel corso della prima video chat e nel lavoro per stendere il piano riepilogativo, il quadro delle possibili soluzioni per fare comunicazione con piccoli budget si fa più nitido.

A sorpresa, la necessità di dover lavorare con investimenti contenuti diventa un’occasione.
I pochi soldi che ci sono vanno spesi bene: è importante, allora, stabilire delle priorità e delle gerarchie nelle azioni da compiere, senza fidarsi solo dei propri desideri o di ciò che è stato fatto in passato.

Nel corso dei miei servizi di consulenze per piccoli business, si aggiungono altri interrogativi da verificare con il cliente:

  • Per il business dell’azienda, è meglio operare con azioni sul territorio o attraverso il web?
  • E’ utile adottare una strategia “glocal”, sul web, ma specifica per un territorio?
  • I destinatari del servizio o prodotto da comunicare leggono i giornali locali? Si può adottare un progetto di ufficio stampa per un periodo circoscritto?
  • C’è il tempo per programmare attività di comunicazione sul medio e lungo periodo?

Una volta risposto a queste domande, sono pronta per redigere alcune ipotesi di lavoro.