Costi servizi di ufficio stampa

Costi dei servizi di ufficio stampa

Quali costi dei servizi di ufficio stampa per il cliente? La dico semplice:

quanto costa un ufficio stampa?

È la domanda più frequente a cui devo dare risposta, quando un cliente mi contatta per la prima volta. Sono felice di rispondere al quesito, in realtà, perché è la conferma che il mio interlocutore sta pensando in termini concreti al progetto di comunicazione.
Anche tu stai lavorando a un prodotto nuovo che vuoi comunicare?
Stai organizzando un evento? Hai un’attività che vuoi far conoscere ai giornali? Quando pensi all’ufficio stampa, una delle prime questioni da risolvere è proprio questa: quanto spendere per vedere la tua notizia sui giornali.

Costi dei servizi di ufficio stampa: il problema

Quanto budget prevedere in un progetto di comunicazione? Per quanto sia legittima, la domanda nasconde un’insidia. Se mi chiedi quali sono i costi dei servizi di ufficio stampa, senza anticiparmi la natura del tuo progetto, io ho la sensazione che pensi a un’offerta standard. Pensi, cioè, che i servizi di ufficio stampa abbiano una voce di costo univoca.
In realtà, i miei progetti di consulenza sono tutti personalizzati.
Quando mi chiederai un preventivo, ti formulerò una proposta economica che, nelle attività selezionate, è confezionata su misura dei tuoi obiettivi, del tempo che abbiamo a disposizione e del tipo di notizia che stiamo trattando.

I servizi di comunicazione sono gli stessi?

Il lavoro dell’ufficio stampa segue alcune fasi generali che si ripetono. Un breve riepilogo:

  • definizione della strategia
  • redazione della cartella stampa
  • selezione dei contatti giornalisti
  • invio del comunicato stampa
  • recall e nuovi contatti con i giornalisti.

Questa procedura, però, è molto diversa se devi comunicare un evento locale, una manifestazione di interesse nazionale, un prodotto di natura commerciale o un’inchiesta su un tema sociale. A cambiare non è solo il soggetto del comunicato: cambia la natura del progetto, i giornali a cui si rivolgiamo e con essi di tempi necessari a ottenere una rassegna stampa efficace.

Valutazione dei rischi

Prendo a prestito un passaggio dell’analisi Swot per farti comprendere la complessità dei costi dei servizi di ufficio stampa. Il primo passaggio, per intraprendere una comunicazione efficace, è comprendere quali rischi e quali opportunità ha la notizia da veicolare.

Può succedere che la notizia venga trascurata dai media? Se sì, perché?

Una preliminare valutazione dei rischi mette me, addetto stampa e te, cliente, nelle condizioni di misurare con ragionevolezza il progetto. Questa analisi è necessaria per definire la strategia di comunicazione. Per me, è importante anche per valutare quale e quanto lavoro dovrò eseguire per raggiungere il risultato.

Le potenzialità

Ogni analisi Swot considera elementi negativi e positivi. Quando studio un contenuto, da addetta stampa, devo vedere gli aspetti di rischio – che rendono la notizia difficile da comunicare – ma anche le potenzialità. Mettere a frutto gli elementi di novità e originalità di un contenuto: questo è il cuore del lavoro di un ufficio stampa. Nel corso degli incontri preliminari con il cliente, sarà importante fare emergere tutte le leve utili a comunicare ai media la notizia, nei modi e nei tempi opportuni.

Le aspettative del cliente

Prima di definire il preventivo, è importante un confronto aperto con il cliente. Si approfondiscono diversi temi:

  • i giornali hanno già parlato in passato dell’azienda, dell’associazione o dell’edizione passata dell’evento? Se sì, quali?
  • i protagonisti dell’evento sono personaggi noti ai media?
  • i protagonisti dell’evento hanno una buona rete di relazioni sui canali social?

La domanda più importante, però, riguarda quello che chiede il cliente. Le aspettative giocano un ruolo fondamentale nel modulare il progetto. Da addetta stampa, ascolto con la massima attenzione le esigenze del cliente e le sue motivazioni.

I tempi della comunicazione

La proposta economica di un progetto di comunicazione cambia, nelle voci di costo, in relazione all’intensità del lavoro richiesto e alla durata. Ci sono notizie che richiedono una preparazione lunga, prima e dopo il loro lancio; altri contenuti con un ciclo di vita più breve, per esempio l’annuncio di un evento sui territori locali. A dispetto della velocità con la quale, oggi, vedi scorrere news e contenuti sulla rete, ogni notizia deve essere trattata diversamente, con tempi studiati. Il lavoro di ufficio stampa oggi è un’attività ibrida che comprendere testate cartacee e media on line, di varia natura. Un consiglio: anche se chiedi all’addetto stampa di fare digital relations, cioè di muoversi soprattutto sul web e sui social network, non ti aspettare di necessità risultati rapidi.

Quanto costa un ufficio stampa?

Ti ho chiarito le idee sui costi dei servizi di ufficio stampa? Non ti ho dato una cifra, nemmeno indicativa. Non posso dartela, perché tutto dipende dalla tua notizia e dalla strategia che definiamo in base ai tuoi obiettivi. Il mio consiglio:

pensa al progetto di comunicazione nel suo complesso, definisci prima gli obiettivi e poi pensa alle voci di spesa.


Per conoscere i costi dei servizi di ufficio stampa, nel tuo caso concreto, chiedimi un incontro al telefono o via Skype.