Perdonami, carissimo. Io sono uno che ama imparare; la terra e gli alberi non vogliono insegnarmi nulla, gli uomini in città invece sì (Socrate)

Perché Socrate? Perché da lui ho appreso a parlare con le persone, per conoscerle e dar loro i consigli giusti. Perché mi ha insegnato a non dare nulla per certo e di continuare a studiare, analizzare e verificare.

Da questo stile nascono i servizi di consulenza, ufficio stampa e comunicazione che propongo, a professionisti, microimprese e piccole e medie imprese.

Socrate mi ha insegnato la modestia, dietro la quale c’è da mettere sempre molta, molta serietà.

In ultimo, Socrate mi ha suggerito che c’è sempre da imparare, in ogni fase della vita, della carriera, dello sviluppo di un’azienda, e che chi impara sa a sua volta insegnare.