Lavorare on line e formazione

Lavorare on line: la formazione

Se vuoi lavorare on line e non sai da dove cominciare per orientarti, il primo passo è un percorso di formazione. Sei una professionista nel tuo settore, hai diversi anni di esperienza e un ottimo curriculum; è la prima volta, però, che intraprendi un’attività per vendere servizi di consulenza on line, affidandoti a un marketplace, attraverso il tuo sito Internet e tramite i social media.
Aggiornare il tuo bagaglio di competenze e apprendere le strategie migliori di personal branding, inbound marketing e comunicazione digitale è il tuo obiettivo.

Già, il tuo budget è limitato. Hai deciso di avviare un’attività in proprio da pochi mesi, hai da poco aperto una Partita Iva e non puoi permetterti di spendere grandi cifre in corsi di formazione. Lo so, iniziare a lavorare on line e intraprendere la libera professione senza grandi capitali alle spalle è una bella sfida. Non è impossibile però: oggi voglio mostrarti alcune strade per avere occasioni formative senza spendere un patrimonio.

Lavorare on line: guardati intorno

Il primo consiglio è una tappa di formazione gratuita.  Non costa nulla, eccetto il tuo tempo: naviga in rete e cercare che cosa fanno le professioniste nel tuo settore per lavorare sul web. Consulta i loro siti on line, le pagine istituzionali su Facebook e altri social media, studia i loro profili su portali e marketplace. Osserva come si presentano, come è stata scritta la pagina “chi siamo” del sito, fai attenzione alle parole chiave e ai tag che hanno inserito per descrivere i loro servizi. Guarda al tono di voce che hanno scelto per il loro personal branding. Prenditi del tempo per questo primo step, ti serve per ragionare. Dopo, prova a rispondere a queste domande:

  • Come vuoi distinguerti dai competitor? Quali sono i tuoi servizi da promuovere on line che si differenziano dai tuoi concorrenti?

  • Che cosa ti piace e che cosa non ti piace del modo in cui i tuoi concorrenti si presentano on line?

  • Quale tone of voice vorresti per la tua comunicazione?

Studiare per vendere on line: secondo passo

Il secondo step è leggere i consigli degli esperti. Individua gli ambiti in cui il tuo background ha le lacune maggiori: non sai se aprire una pagina Facebook? Vuoi migliorare il tuo profilo su Linkedin? Hai bisogno di una strategia integrata di personal branding?
Consulenze specializzate a pagamento possono aiutarti in questo: io ti consiglio, prima di rivolgerti a uno specialista, di individuare blog, testi cartacei, articoli e magazine del settore e leggere. Leggi tanto e leggi sempre: per lavorare on line, sarai sempre in formazione continua.
Ti lascio alcuni link di esperti che consulto spesso:

Formazione low budget: gli ebook

Molti blogger e consulenti mettono a disposizione  documenti o ebook da scaricare gratis con le prime informazioni di base su un argomento specifico: ad esempio fare blogging, scrivere per il web, lavorare da casa. Di seguito ti segnalo alcune risorse che ho trovato utili:

Eventi di settore: i workshop

Sapevi che gran parte delle esposizioni commerciali hanno una sezione di eventi formativi per il pubblico?
Se sei un professionista o un operatore, spesso hai l’occasione di partecipare gratis alle fiere del tuo settore e di seguire i convegni e seminari free. Consulta il calendario degli eventi in anticipo, raccogli informazioni sui relatori, scegli gli appuntamenti con cura, ma senza pregiudizi. I segreti per lavorare on line si possono apprendere anche in occasioni impreviste, se mantieni un atteggiamento aperto alle novità.

Formazione professionale: i consulenti

Quando avrai ottenuto una preparazione di base su come lavorare da professionisti sul web, potrai approfondire con consulenze specifiche. Hai a disposizione:

  • corsi brevi e workshop
  • corsi on line, webinar
  • consulenze personalizzate on line
  • convegni e seminari a pagamento.

La scelta dipende, spesso, da quanto vuoi spendere per avere una consulenza e da quanto tempo vuoi dedicarci. Il mio consiglio è non cercare di acquistare solo servizi a basso costo e non rivolgerti solo a occasioni di formazione gratuite. Non fare, però, neppure il contrario, acquistando corsi di formazione molto costosi, venduti molto bene da chi sa fare digital marketing.

Se sei una libera professionista con margini di spesa contenuti, il modo più efficace per investire sulla tua formazione è un approccio progressivo.
Paga per un corso di aggiornamento, un workshop on line, un convegno quando sarai sicura dei temi più interessanti per te.

Considera la possibilità di corsi e seminari di gruppo, a patto che si tratti di un numero di partecipanti limitato, con la possibilità di interagire e di conoscere nuovi professionisti e colleghi.
Una buona alternativa è scegliere una consulenza personalizzata one-to-one: l’esperto modellerà il seminario sulle tue esigenze. Anche in questo caso, avere le idee chiare su quello di cui hai bisogno per lavorare on line ti sarà di grande aiuto.

Se vuoi altri consigli sulle opportunità di formazione per lavorare on line, scrivimi, ne parleremo via mail o su Skype.