Mamma che blog

Perché andare a Mamma che blog

Sabato 18 novembre ho in programma di andare a Mamma che blog 2017, edizione autunnale. Per le mamme blogger è un appuntamento da non perdere,una data da segnare in calendario per incontrare amiche, Mumpreneur e  professioniste.

Io ci sarò, anche se il mio profilo è differente da quello delle donne blogger di prima generazione. Io lavoro da casa, ho un blog, scrivo, ma di comunicazione. Il mio blog è inteso come uno spazio di servizio, per mostrare come lavoro e presentare i miei servizi di consulenza.

Perché ti consiglio di andare a Mamma che blog?

Se sei una Mumpreneur o vuoi diventarlo, aprendo un’attività sul web, le mamme blogger che scrivono di infanzia, pedagogia e puericultura, sono un buon modello di riferimento. Fra le mamme che scrivono e le mamme che lavorano da casa, oggi trovano i profili più vari:

  • La mamma blogger che vive di collaborazioni e post sponsorizzati
  • La blogger artigiana, che vende on line i suoi manufatti, grazie al sito web, una piattaforma di ecommerce e il blog
  • Le travel blogger, che scrivono testi su come viaggiare come bambini e suggeriscono mete di vacanze in famiglia
  • Le imprenditrici di e-commerce che gestiscono un negozio on line di prodotti per bambini .

Parecchie imprenditrici che fanno blogging hanno iniziato diversi anni fa ad affacciarsi sul mercato, in un panorama molto diverso da quello attuale. Nel tempo il web delle mamme è diventato un luogo affollato, ma anche più maturo e con progetti meglio strutturati.

Se vorrai osservare da vicino il mondo delle mamme che lavorano on line, scoprirai molti aspetti interessanti, che ti aiuteranno a definire la tua strategia di lavoro.

Dentro le evoluzioni di Mamma che blog vedrai, come in un microcosmo, quello che è accaduto e quello che accade su Internet. Vedrai i progetti amatoriali che sono diventati professionali; l’arte di scrivere per il web, sempre più raffinata dalle tecniche Seo-oriented.
Nel rapporto tra le mamme blogger e gli sponsor, potresti riconoscere le strategie di marketing delle imprese e vedrai come cambiano le campagne di advertising. Potrai riflettere su che cosa è più efficace per promuovere un prodotto o un servizio in rete e come si muovono gli interessi dei consumatori, guidati dagli influencer e dalle interazioni sui social media.

Dagli sviluppi dei siti web di mamme artigiane, infine, capirai che cosa funziona e cosa non funziona quando si intraprende un business on line.

Infine, andare a Mamma che blog  ti permetterà di toccare con mano l’aspetto più sorprendente del lavorare sul web, quello che, per gli imprenditori di vecchia generazione, è quasi impensabile: uno spirito collaborativo e non competitivo. Tra blogger ci si confronta, soprattutto. Si impara, si ascolta, si scambiano punti di vista.

Mamma che blog si terrà il 18 novembre a Milano, al Palazzo delle Stelline in corso Magenta 61.
Se partecipi anche tu, scrivimi o mandami un messaggio.