Giornalisti contatti sconosciuti

Giornalisti contatti sconosciuti

Giornalisti contatti sconosciuti. lo ammetto, non è uno dei miei titoli migliori, ma mi sembrava abbastanza espressivo per lanciarti il mio messaggio di oggi.

Quali sono i giornalisti più indicati per il tuo progetto di comunicazione? A chi mandi il comunicato stampa del tuo cliente?
Da responsabile di un press office, sai che il database giornalisti è il patrimonio più prezioso dell’agenzia.
Come addetto stampa, se hai l’incarico esecutivo di mandare i comunicati, conosci egualmente il valore di una mail pertinente, inviata al contatto giusto, coerente con il contenuto della notizia che vuoi veicolare.
Eppure, non sempre il lavoro è così semplice come sembra. Raggiungere i giornalisti che diano rilievo al tuo comunicato stampa è, sempre di più, un lavoro delicato.

Giornalisti contatti sconosciuti: il metodo non basta

Le questioni più difficili per chi vuole fare ufficio stampa, oggi, risiedono proprio nel rapporto con i giornalisti. Il tuo progetto di comunicazione viene seguito da persone esperte, che hanno un metodo consolidato nella relazione con i media. Riepilogo alcune buone prassi, che già conosci:

  • verificare la lista giornalisti, periodicamente
  • leggere i giornali, conoscere i raggi di interesse dei contatti a cui mandi il comunicato
  • conoscere l’orientamento editoriale delle diverse testate
  • cercare, il più possibile, di coltivare rapporti professionali onesti e pragmatici con i giornalisti.

Applichi tutti i giorni questi principi, ma qualcosa ti manca, vero? I giornalisti sono ancora figure inafferrabili.

Fare ufficio stampa quando le informazioni sono troppe

Conosci già anche gli ostacoli che impediscono di fare un lavoro di ufficio stampa efficace. Ne ho già parlato più volte, riassumo:

  • I giornalisti ricevono troppe mail, non riescono a leggere tutte
  • La crisi dell’editoria ha rubato spazio a molti organi di informazione, consumer e di settore
  • Le dinamiche del web e delle reti sociali cambiano i criteri di scelta delle notizie, i tempi di rielaborazione, le modalità di diffusione
  • I giornalisti non rispondono al telefono

In contesti dove i ritmi di lavoro si fanno più compressi, il tradizionale lavoro di ufficio stampa si fa difficile. La colonna portante di ogni intervento di comunicazione, il contatto diretto con i giornalisti, è messa in discussione.

Giornalisti: dove trovarli?

Molti uffici stampa si affidano oggi alle digital relations per coltivare i rapporti con i giornalisti. Dove non si può usare il telefono, a volte il canale è Messenger o Whatsapp. Questa modalità di lavoro è utile, se usata selezionando i destinatari e rispettando le esigenze dei singoli. Non tutti i giornalisti amano essere interpellati sui social e, soprattutto, non tutti hanno modo di rispondere in tempo reale.
Tuttavia, per un addetto stampa oggi la presenza sulle reti sociali è indispensabile. Bisognerà discernere quali sono le vie di contatto con i giornalisti più adatte: Linkedin per alcuni, Facebook o Twitter per altri, Telegram.

Press office di successo: il segreto

Se lavori da diversi anni negli ambiti di comunicazione e ufficio, sai che non dico nulla di nuovo. Se, invece, sei un addetto stampa nella prima fase del tuo lavoro, forse ti aspetti una soluzione concreta. Ci sono ricette magiche, segreti per un press office e una rassegna stampa eccezionale? Acquistare database giornalisti precompilati, affidarsi a uffici stampa on line, investire in modo massiccio sulle digital pr?
Sono tutte strade possibili, ma nessuna di loro è una ricetta magica.
La sola risorsa che mi sento di consigliarti, per raggiungere dei risultati da un lavoro di un ufficio stampa, è il tempo.

Tempo per pianificare il lavoro con il giusto anticipo, tempo per individuare le scadenze dei giornali a cui mandi il comunicato, tempo per modificare la rotta, se i riscontri non sono sufficienti; tempo per conoscere, approfondire, consolidare le tue relazioni.

Hai altre idee per contattare con efficacia i giornalisti?
Vuoi ulteriori consigli per iniziare? Scrivimi